Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


Restare svegli senza caffè

Per viaggiare in sicurezza in auto, bisognerebbe essere sempre ben riposati e preparati ad affrontare imprevisti e pericoli improvvisi. Purtroppo però questa condizione non è sempre possibile. Per mantenersi svegli e lucidi alla guida, molti autisti consumano grandi quantità di caffeina o bevande energetiche estremamente zuccherate. Noi di Auto Europe abbiamo indagato più a fondo e, dal nostro sondaggio, è emerso che gli automobilisti europei bevono circa 7.783 tazze di caffè nella loro vita!

Una così alta dose di caffeina è tutt’altro che salutare! L’aumento della frequenza cardiaca, mal di stomaco e uno stato di irrequietezza generale sono solo alcuni degli effetti collaterali negativi di un consumo eccessivo di caffè. Senza dubbio l’attenzione alla guida è un aspetto prioritario, ma ci sono comunque delle alternative valide per combattere la stanchezza al volante.

Quando ci sentiamo esausti il rimedio più ovvio e più efficace è certamente un bel pisolino. Anche solo una mezz’oretta può fare una bella differenza e contribuire alla sicurezza di chi guida e degli eventuali passeggeri. In caso di imprevisto è richiesta sempre la massima attenzione! Per questo motivo meglio prendersi una breve pausa piuttosto che mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri. Per non ostacolare il traffico è necessario fermarsi in un apposito parcheggio, ad esempio nelle stazioni di servizio in autostrada. Un breve pisolino ravviva subito mente e corpo e ci permette di continuare a guidare più concentrati e senza stress.

Consiglio #1

Se dimiuisce la concentrazione e gli occhi diventano sempre più pesanti, non c’è nulla che aiuti di più di una breve pausa.

Consiglio #2

Assicurarsi una buona dose di Vitamina C durante la guida. Questa vitamina svolge infatti un ruolo fondamentale per il nostro corpo. Aiuta a combattere la stanchezza, trasforma il grasso in energia e rafforza il nostro sistema immunitario. Il modo migliore è chiaramente l’assunzione di Vitamina C in modo naturale. Meglio evitare ad esempio i succhi di frutta che contengono tantissimi zuccheri! Meglio fare uno spuntino con arance, fragole e pompelmo. La bevanda migliore è una limonata appena spremuta, con zenzero e curcuma. Semplicemente imbattibile!

Consiglio #3

Se si affronta un lungo viaggio da soli, la noia è inevitabile. Soprattuto di notte il nostro sguardo rischia di essere ipnotizzato. Se possibile, quindi, meglio sempre viaggiare in compagnia. Parla di politica, di filosofia, di politica, di meccanica quantistica..insomma di qualsaisi cosa che renda la conversazione accattivante e ti mantenga sveglio!

Consiglio #4

Spuntini! Un sacco di spuntini! I più indicati in questo caso sono i semi di girasole. Non sono solo ricchi di minerali, bensì svolgono anche un ruolo di “compagnia” durante la guida. Ci vuole infatti un po’ prima di sgusciarli per poterne poi assaporare il contenuto..questo ti terrà impegnato per un po’!

Consiglio #5

Musica alta! Quante probabilità ci sono di addormentarsi alla guida se si ha la musica ad alto volume? Naturalmente non parliamo di musica lenta o soft, piuttosto vera muscia potente, come l’heavy metal! Indipendentemente dai gusti, non c’è dubbio che sia la musica migliore per restare svegli! E perché no, canta anche tu, ancora più forte del volume della radio!

Consiglio #6

Gli indovinelli con la famiglia sono generalmente un ottimo passatempo. Prendi i giochi più popolari e conosciuti e aggiungi il tuo tocco. Più sono strani e meglio è!

Consiglio #7

Acqua fredda! Naturalmente non intendiamo farsi una doccia fredda ad ogni sosta. Ma sciacquarsi la faccia con un po’ di acqua fredda ogni tanto, può fare dei miracoli. E, prima di proseguire, aggiungi anche qualche esercizio di stretching. Anche l’aria condizionata aiuta: avere un clima fresco in auto è molto importante. Se è troppo caldo in macchina, infatti, ci si stanca prima.


Ci auguriamo che questi 7 consigli potranno esserti utili nel tuo prossimo viaggio, per bere meno caffè rimanendo comunque sveglio! Se ne hai altri da suggerirci lascia un commento qui sotto e aiutaci a capire come combattere la stanchezza in auto!

Questo articolo è stato pubblicato in Informazioni pratiche, Viaggi di lavoro, Viaggi in famiglia. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*