Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


La perfetta vacanza offline

Una vacanza offline è davvero possibile di questi tempi? Dopo tutto, in vacanza ci si dovrebbe rilassare e divertire, quindi perché dovremmo cambiare le nostre abitudini e privarci di qualcosa che ci piace e da cui siamo, in fondo, dipendenti? Dovrebbe accadere un evento davvero incredibile perché la nostra attenzione si rivolga a qualcosa che non sia il nostro smartphone.

Forse con qualche statistica alla mano è più semplice comprendere quanto i viaggiatori siano dipendenti dai propri dispositivi elettronici e dall’essere costantemente connessi. Auto Europe, noto broker per il noleggio auto, ha recentemente condotto un sondaggio su come gli italiani trascorrono le proprie vacanze. I risultati ottenuti mostrano che i viaggiatori italiani utilizzano diversi dispositivi come smartphone, iPad, kindle e computer per quasi tre ore ogni giorno durante le loro vacanze. E non sorprenderà scoprire che oltre due ore siano trascorse sui social media. Il 31% degli italiani afferma che in vacanza non utilizza attivamente i social, mentre oltre un quarto dei viaggiatori utilizza i social una o due volte per condividere con amici e parenti ciò che sta facendo.

A pensarci, fa un po’ paura, e forse può procurare un pizzico di tristezza, scoprire che trascorriamo tanto tempo nella realtà virtuale solo per mostrare agli altri foto in cui siamo belli e sorridenti. A volte tutto questo può creare una falsa immagine della realtà, e non è raro che chi trascorre molto tempo sui social provi sentimenti negativi legati al non poter essere in vacanza, al non avere quell’abbronzatura perfetta o storie incredibili da raccontare. Mentre osserviamo le immagini di persone felici, la nostra vita scorre senza che ce ne accorgiamo. La nostra vita scorre via e non ci rendiamo neanche conto delle opportunità che perdiamo. Ci nascondiamo nel mondo virtuale dei social e chiudiamo le porte alle nuove amicizie e a tutte quelle cose che potremmo condividere con gli altri se solo smettessimo di volgere lo sguardo soltanto ad uno schermo.

Molte persone intraprendono pellegrinaggi per viaggiare dentro se stessi. Perché quando comprendi cosa c’è dentro di te e quante cose hai da scoprire, il mondo di Internet non sembra più tanto interessante. Forse è proprio questa la soluzione. Un viaggio dentro noi stessi non è forse il migliore che potremmo mai fare? Per intraprenderlo basterebbe ignorare il desiderio di controllare cosa sta accadendo nel mondo, cosa stanno facendo i nostri amici, lontani dal posto in cui ci troviamo.

Liberare la mente da tutto sembra davvero un compito difficile da portare a termine, e ci si chiede se sia davvero possibile. I guru della meditazione non hanno dubbi al riguardo, dicono sia solo una questione di costanza e pazienza. Vacanze all’insegna della meditazione sono offerte ormai in molti posti del mondo e anche le agenzie di viaggio offrono pacchetti specifici. Sembra interessante, non credete? In fondo, a tutti noi farebbe bene spegnere del tutto il cervello ogni tanto.

Cosa riuscirebbe a liberare la vostra mente? Qualche escursione in montagna? Meditazione in spiaggia? O forse trascorrere del tempo in un monastero isolato, senza contatti con altre persone? Avete mai pensato a cosa potrebbe farvi rilassare davvero?

Ecco un compito per tutti, se volete, chiamiamola sfida con noi stessi. Lasciamo i nostri smartphone a casa e usciamo. Facciamo un po’ di pratica prima di partire per le vacanze, così avremo modo di limitare gradualmente l’utilizzo dei social. Quando la vacanza arriverà, saremo pronti a viverla appieno senza pensare a postare i nostri scatti su ogni social. E chissà, magari scopriremo quale effetto realmente i viaggi hanno su di noi. Solo quando saremo pronti a dimenticarci del mondo virtuale, la perfetta vacanza offline potrà avere inizio, e spetta solo a noi decidere come sarà. Qualche idea? Lasciateci un commento!

Questo articolo è stato pubblicato in Cultura, Italiani in vacanza. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*