Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


In viaggio con Fido

E’ il problema che si presenta ogni volta che si parte: portiamo anche Fido (o come si chiama il vostro animale domestico)? O lo affidiamo a parenti/amici/petsitter?

Certo, la soluzione migliore sarebbe portare anche i nostri animali in vacanza, ma, per farlo, occorre un minimo di informazione su come viaggiare con cane o con gatto sui vari mezzi di trasporto, e quali documenti per animali è necessario avere se si viaggia all’estero.

Per ciò che riguarda i documenti, se si viaggia nell’Unione Europea ricordate che cani, gatti e furetti che viaggiano nei paesi dell’Unione europea devono obbligatoriamente avere un passaporto, rilasciato dalle Asl.
Per verificare che il passaporto appartiene a quel determinato cane o gatto, le ASL, prima di rilasciarlo, dovranno verificare che sia presente il “microchip indicativo” che viene “iniettato” sotto la cute dell’animale dai veterinari autorizzati, in una parte del corpo che verrà poi specificata sul passaporto (esempio: spalla destra, sinistra collo etc.) insieme al numero del microchip.

Il passaporto deve contenere i dati anagrafici del proprietario dell’animale, deve certificare le eventuali vaccinazioni effettuate all’animale e obbligatoriamente la vaccinazione antirabbica effettuata almeno ventuno giorni prima della partenza. Ventiquattro ore prima della partenza il veterinario certificherà, apponendo un timbro sul passaporto, che l’animale è in condizioni di salute idonee per il viaggio. Nel ricordare che in alcuni Paesi europei può essere richiesto anche un test per gli anticorpi della rabbia, è opportuno invece, se si vuole viaggiare con animali fuori dall’Europa, prendere visione, con largo anticipo, delle norme sanitarie vigenti, al fine di evitare spiacevoli sorprese!!!

Per i viaggi in auto in Italia, l’art. 169, 6° comma del Codice della strada prevede che: “è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. E’ consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.”.

Al di là delle norme regolamentari da osservare, Auto Europe car rental vuole ricordarvi alcune regole perché il nostro amico a 4 zampe viaggi “comodo”; sono regole che sembrano scontate, ma le cronache, soprattutto estive ci dicono che è sempre meglio tenerle ben presenti:

–    non chiudere gli animali nel bagagliaio;
–    portare sempre un po’ di cibo (leggero…..) e molta acqua;
–    non lasciare mai il nostro amico nell’auto parcheggiata sotto il sole (o anche all’ombra, soprattutto in estate);
–    prevedere qualche sosta per sgranchirsi le zampe.

In questo modo, oltre che voi, anche il vostro compagno a quattro zampe potrà godersi la vacanza con il suo padrone!!!!

Il team Auto Europe

Questo articolo è stato pubblicato in Documentazione, Guida, Informazioni pratiche. Salva il permalink.

50 Responses to In viaggio con Fido

  1. Barbara says:

    a me occorre sapere cosa dovrei fare per viaggiare con il mio pincher in moto in Svizzera.
    Grazie

  2. Luana says:

    Gentile Barbara, tutte le informazioni aggiornate in merito a quanto richiesto dalle Autorità svizzere per l’ingresso di cani provenienti dall’UE sono reperibili nel sito dell’Ufficio federale di veterinaria della Confederazione svizzera. Bisogna però ricordare che, come in Italia, anche in Svizzera i cani possono essere trasportati su moto solo se assicurati al mezzo in gabbie o in cesti tali da prevenire possibili incidenti o danni a se o ad altri. Meglio quindi essere certi che il nostro amico a quattro zampe viaggi in sicurezza e, possibilmente, in comodità.
    Buon viaggio da Auto Europe

  3. norma says:

    Salve, devo fare un viaggio in macchina dalla Spagna fino in Italia e quindi portare con me il mio gatto. Non ha il mmicrochip posso viaggiare tanquillamente o no? Qualcuno sa indicarmi cosa prevede il regolamento doganale o in generale per questo tipo di viaggio con animali? grazie mille anticipatamente
    Norma

  4. Luana says:

    Gentile Norma,

    In caso di controlli da parte delle autorità al confine potrebbe avere problemi qualora il gatto non sia in possesso della relativa documentazione di viaggio. La normativa europea che regola i viaggi con animali all’interno della EU è molto chiara a tal proposito e prevede che gli animali domestici (cani, gatti e furetti) siano in possesso del Pet Passport (Passaporto europeo per animali da compagnia). Il documento si ottiene presso qualsiasi veterinario autorizzato. Per informazioni approfondite le consigliamo di visitare questo link.

    Cordiali saluti,

    Il Team Auto Europe

  5. valerio says:

    Buongiorno,

    quindi per legge come devo trasportare il mio Beagle in macchina: con la cintura di sicurezza sul sedile posteriore,
    in una gabbia, o nel bagagliaio?

    grazie

  6. Luana says:

    Gentile Valerio,
    La ringraziamo per il suo commento. Ognuna delle tre modalità che ha citato va bene per trasportare il suo cane in auto. L’essenziale è che il cane non arrechi impedimento o intralcio alla guida. Il nostro consiglio è valutare bene le sue esigenze e abituare da subito il cane a viaggiare in auto sempre allo stesso modo, cioè usando il trasportino o il bagagliaio con la rete divisoria o la pettorina che si attacca alla cintura di sicurezza.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  7. andale says:

    Salve, è possibile portare il cane in croazia, non avendo la rete ma la cintura apposita? Vi sono altri particolari accorgimenti da adottare in tale paese? Vi ringrazio, cordiali saluti.

  8. Luana says:

    Buonasera,
    se di piccola taglia il cane può essere generalmente assicurato anche con la specifica cintura. Se di taglia grande è necessario allocarlo nel portabagagli dotato di una rete divisoria. Il cane deve essere inoltre munito di passaporto internazionale o di certificato veterinario che attesti lo stato di buona salute dell’animale e dell’avvenuta vaccinazione antirabbica. Deve essere infine, visibile il tatuaggio che lo identifica elettronicamente. Consigliamo di assicurarsi preventivamente l’accettazione dell’animale a bordo qualora si intendesse prendere una nave o un traghetto.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  9. hoj edmond says:

    salve vorrei sapere che documenti mi servono per portare mio cane in albania e un pincer di taglia picola e di 14 mesi. se potete darmi una risposta su mio email mi fate un grande favore grazie.

  10. Denisia says:

    Gentile Hoj Edmond,
    La ringraziamo per averci scritto. Purtroppo non siamo in grado di fornirLe una risposta precisa in quanto l’Albania ancora non è uno Stato membro dell’Unione Europea, sebbene ne abbia richiesto l’adesione. Dovrà pertanto verificare con le autorità competenti se in Albania sono in vigore le stesse leggi valide nei Paesi dell’UE (riportate nell’articolo da noi pubblicato) o se vi sono condizioni differenti.

    AugurandoLe una buona giornata porgiamo,

    Cordiali Saluti

    Il team Auto Europe

  11. Ada says:

    Buongiorno vorrei trascorrere le mie vacanze in Svizzera. Da qualche mese ho acquistato un cane di taglia media e viaggerà con me in automobile. In Italia è sufficiente agganciare la sua pettorina alla cintura di sicurezza sul sedile posteriore. Vorrei sapere se anche per la Svizzera va bene questo accorgimento, in modo da essere in regola per la Dogana e per la circolazione sulle strade svizzere. Ringrazio della cortesia e resto in attesa di chiarimenti. Cordialità, Ada

  12. Luana says:

    Gentile Ada,
    La ringraziamo per la Sua richiesta. Anche in Svizzera come in Italia, il cane deve essere assicurato in auto in modo da non arrecare intralcio e fastidio al guidatore. Tra le modalità di trasporto è previsto anche l’uso della cintura di sicurezza per cani.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  13. Anna says:

    Mi trasferisco in Francia con 8 gatti e 4 cani, come posso trasportarli?

  14. Luana says:

    Gentile Anna,
    La ringraziamo per la Sua richiesta. Può effettuare il trasporto dei suoi animali solo in gabbia oppure nel bagagliaio munito di rete divisoria. Il trasporto in auto di più animali domestici in Italia è regolato dall’articolo 169 del nuovo codice della strada. Le consigliamo di munirsi dei documenti necessari agli animali per i viaggi all’estero.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  15. Michela says:

    Salve.io invece ho una coniglietta che vorrei portare con me in vacanza;torniamo in Romania in macchina.devo fare il passaporto?i paesi che dobbiamo attraversare sono Slovenia,Croazia e Serbia.

  16. Luana says:

    Gentile Michela,
    La ringraziamo per averci scritto. Il passaporto europeo per gli animali da compagnia può essere rilasciato solo per cani, gatti e furetti. Nel caso di altri animali domestici, come appunto conigli è necessario fare riferimento alla normativa nazionale per il trasporto di animali da e verso il paese che si intende visitare. Per questo motivo, Le consigliamo di contattare il consolato dei paesi in questione ed informarsi sul regolamento in vigore.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  17. Laura says:

    Salve, se non superati i 21 giorni dalla vaccinazione, non è possibile portare il gatto in auto? Anch’io come Michela dovrei tornare in Romania.

  18. Luana says:

    Gentile Laura,
    La ringraziamo per il Suo commento. Per viaggiare in auto con il suo gatto e raggiungere la Romania è necessario che l’animale sia in possesso di tatuaggio o microchip e del passaporto europeo attestante l’avvenuta vaccinazione antirabbica. La vaccinazione è ritenuta valida solo dopo essere trascorsi i 21 giorni del protocollo vaccinale ed ha validità 1 anno.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  19. Marsilda says:

    Salve a fine mese dovrei partire per l’Albania e vorrei sapere se oltre al vaccino Anti rabbia e il passaporto serve anche la titolazione(?)

  20. Luana says:

    Gentile Marsilda,
    La ringraziamo per averci scritto.
    Sebbene non ci risulta che esistano norme specifiche in merito, tuttavia è consigliabile che l’animale trasportato sia munito di microchip, abbia effettuato la vaccinazione antirabbica almeno un mese prima della partenza, e sia munito di passaporto veterinario riportante le vaccinazioni e di certificato veterinario di buona salute dell’animale. Circa la titolazione anticorpale, la stessa non è obbligatoria in Albania, ma potrebbe esserLe richiesta al momento del rientro in Italia o se si attraversa un altro Paese. Ad ogni buon conto, Le consigliamo comunque di contattare in merito l’Ambasciata o la rappresentanza consolare albanese più vicina a Lei.
    Cordiali saluti
    Il team Auto Europe

  21. Stefania says:

    Buongiorno, parto dall’Italia per andare in Croazia (e quindi passerò per la Slovenia)… il mio cane pesa 36 kg ed quasi 1 anno e mezzo.. ha passaporto, microchip e antirabbica… basta la cintura di sicurezza? o potrei incorrere in sanzioni?

    grazie

  22. Valentina says:

    Gentile Stefania,

    grazie per averci scritto.

    L’essenziale è che il cane non arrechi impedimento alla guida. Il nostro consiglio è valutare bene le sue esigenze del suo cane e scegliere quale sia per lui il miglior mezzo tra il trasportino, il bagagliaio con la rete divisoria o la pettorina che si attacca alla cintura di sicurezza.

    Cordiali saluti.

    Il team Auto Europe

  23. Linka says:

    Salve! Vorremmo andare in Francia con la macchina, abbiamo 2 cani (chihuahua) con i passaporti e il libretti sanitari ma ad uno di due è scaduta antirabica avremmo i problemi in questo caso?

  24. Valentina says:

    Gentile Linka,

    per poter andare all’estero con il suo cane è necessario che la vaccinazione antirabbica non sia scaduta. Le ricordiamo che se si lascia scadere la vaccinazione antirabbica, per usare il passaporto bisognerà attendere nuovamente che trascorrano 21 giorni dopo una nuova antirabbica.

    Sperando che queste informazioni le siano utili, le porgiamo cordiali saluti.

    Il team Auto Europe

  25. Edjora. Hersi says:

    Salve, ho un gatto piccolo di 5-6 mesi e vorrei informarmi sui vari procedimenti che servono per portare il gatto in macchina in direzione Svezia ?? Ci sono delle regole in particolare?

  26. Vittoria says:

    Gentile Edjora Hersi,
    La ringraziamo per averci scritto. Per poter viaggiare in Svezia, è necessario che il Suo gatto sia vaccinato contro la rabbia, che abbia il “microchip indicativo” e che possegga la documentazione di viaggio necessaria. Secondo la normativa europea, che regola i viaggi con animali all’interno dell’Unione Europea, i gatti devono essere in possesso del Pet Passport (Passaporto europeo per animali da compagnia), documento ottenibile presso veterinari autorizzati.
    AugurandoLe una buona giornata, porgiamo
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  27. maria says:

    ho un maltese di 8 mesi dovrei fare un viaggio in camper olanda puo stare sul sedile posteriore senza cintura come faccio ad abituarlo a fare i bisogni fuori grazie

  28. Vittoria says:

    Gentile Maria,
    La ringraziamo per averci scritto. Il nostro suggerimento è di far prendere confidenza al Suo cane con il camper prima di partire, in modo da permettergli di abituarsi gradualmente a viaggiare su questo mezzo, e di fare spesso delle pause, così che possa sgranchirsi le zampe ed imparare che il camper non è luogo per i bisogni. Gli animali domestici devono essere tenuti ad una distanza che garantisca piena sicurezza quando si guida; sul sedile posteriore è importante che il Suo maltese abbia la cintura.
    Cordialmente,
    il team Auto Europe

  29. Andrea says:

    Buongiorno,
    a breve drovrò trasferirmi in Iranda con il mio cagnolino, un meticcio di piccola taglia ( 9kg ).
    Inizialmente avevo preso in considerazione l’aereo ma visti i costi proibitivi del servizio e l’incertezza del suo stato durante il volo opterò per il viaggio in macchina. Ci sono delle norme particolari per il trasporto in autovettura?
    Grazie mille

    Andrea

  30. Luana says:

    Gentile Andrea,
    La ringraziamo per averci scritto. Come citato nell’articolo il trasporto di animali all’interno della Comunità Europea prevede che durante i suoi sposamenti Lei sia in possesso del relativo passaporto (EU Pet Passport) che dimostra la vaccinazione dell’animale contro la rabbia. Inoltre, durante il viaggio in auto Le raccomandiamo di assicurare il Suo cane in modo che non intralci la guida (con apposita cintura o gabbia o bagagliaio con rete divisoria). Infine, Le consigliamo di informarsi preventivamente sul regolamento vigente sui traghetti per il trasporto di animali, che generalmente possono variare da compagnia a compagnia.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  31. Claudia says:

    Io dovrei attraversare la svizzera in macchina con due jack russel, volevo sapere dove era più indicato tenerli per il viaggio, se nel trasportino o se prendere una rete e metterli nel bagagliaio?? Grazie mille

  32. Luana says:

    Gentile Claudia,
    La ringraziamo per averci scritto. Tanto le gabbie quanto un divisorio possono andar bene, l’importante è che l’animale non intralci la guida e sia tenuto in sicurezza. Il nostro consiglio è trasportarli nel bagagliaio utilizzando una rete divisoria, in questo modo avranno più spazio e sarà più semplice farli uscire dall’auto durante le soste di viaggio.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  33. Marta Zanin says:

    Salve,

    il prossimo anno dovrei trasferirmi con il mio gatto in Portogallo, cortesemente sapete confermarmi se sono necessari solo passaporto+microchip+ vaccinazione antirabbica ( ma non titolazione)?

    Cordiali Saluti,

    Zanin Marta

  34. Luana says:

    Gentile Marta,
    La ringraziamo per averci scritto. Per i viaggi tra gli stati membri della Comunità Europea non è richiesta la titolazione degli anticorpi contro il virus della rabbia.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  35. Adriano says:

    Salve! Mi voglio trasferire a Barcelona,ma visto le tante complicanze che trovo per viaggiare con il mio cane (18 chili) ho deciso di farci il viaggio tutto in macchina. Il mio cane e munito di tutti i documenti necessari (passaporto,vaccini) La mia domanda: ci potrebbero essere problemi in un eventuale controllo alla frontiera con la Francia se porto il cane nel sedile posteriore della mia Mini? E lo stesso per la Spagna? Grazie!

  36. Luana says:

    Gentile Adriano,
    La ringraziamo per avere scritto sul nostro blog.
    In materia di trasporto animali in auto bisogna dire che il legislatore italiano è stato finora più minuzioso dei colleghi europei; mentre infatti in Italia vi è uno specifico articolo del Codice della Strada sull’argomento, in molti Paesi, tra cui Francia e Spagna, non esiste una precisa disposizione in tal senso.
    Tuttavia, è sempre rimarcato il fatto che, qualunque sia il passeggero/bagaglio trasportato, la sua collocazione in auto non deve essere in alcun modo d’intralcio, anche potenziale, per il guidatore.
    Perciò le comuni regole di buon senso e prudenza dovrebbero consentire un trasporto sicuro e al riparo da multe e sanzioni.
    Cordiali saluti
    Il team Auto Europe

  37. Nuria says:

    Buongiorno,
    a settembre dovrò trasferirmi in Spagna. Siccome devo fare proprio un trasloco, alcuni miei amici verranno a prendermi con un furgone, che davanti ha posto per 3 persone. Il mio cane di taglia medio piccola, sui 13 kg, dovrei portarlo ai miei piedi, perché vorrei evitare di portarlo in un trasportino insieme a tutti gli scatoloni.
    Lui è tranquillissimo, e abituato a viaggiare. Di solito in macchina lo assicuriamo alla cintura di sicurezza, ma in questo caso, non essendoci un posto libero (saremmo in 3), non so se è sufficiente tenerlo con il guinzaglio oppure se esiste qualche accessorio che permette di assicurare 2 cinture ad un solo attacco. Altrimenti non saprei come portarlo, magari un trasportino morbido, tipo borsa, per poter tenerlo ai miei piedi…. Premetto che lui è tranquillissimo e sono sicura che non sarebbe un pericolo per chi guida, ma ovviamente vorrei evitare possibili multe.
    Grazie per la vostra informazione.
    Un saluto,
    P.S.- I paesi dove dovremo passare sono Italia, Francia e Spagna.

  38. Luana says:

    Gentile Nuria,
    La ringraziamo per averci scritto. Secondo noi, nel caso decida di trasportare il suo cane senza assicurarlo con apposita cinta o gabbia, sussiste comunque la possibilità che ad un controllo le autorità locali Le facciano problemi in quanto la normativa europea (comune ai tre paesi che deve attraversare) prevede che il cane sia messo in sicurezza in modo da non costituire pericolo in fase di guida. Con questo non si intende solo il fatto che il cane possa muoversi e dar fastidio al conducente mentre sta guidando, ma anche, che in caso di incidente, l’animale privo di sistema di bloccaggio, possa essere scaraventato da una parte all’altra dell’abitacolo mettendo a repentaglio la sua vita e quella dei passeggeri.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  39. Nadia Ticu says:

    Salve,io ho un cane meticcio di 10kg e dovrei andare con lui in macchina in più paesi della comunità europea:Romania,Slovenia, Ungheria e Croazia. La mia domanda è : può viaggiare senza cintura di sicurezza sui sedili posteriori della macchina solo con la rete divisoria fra guidatore e i sedili posteriori? Sui sedili posteriori non sarà nessuno. E la seconda domanda è : avrò bisogno del timbro di medico liberato con 24 ore prima del viaggio che il cane può viaggiare? Il passaporto,microchip e i vaccini sono tutti alla norma,compreso quello per la rabbia. Grazie

  40. Vittoria says:

    Gentile Nadia,
    grazie per aver scritto sul nostro blog. Purtroppo non abbiamo questo genere di informazioni. Le consigliamo di controllare sui siti del governo dei paesi in cui è diretta, in quanto le regole possono variare da un paese all’altro.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  41. Ovidiu Oprea George says:

    Salve a tutti,
    vi pongo cortesemente una domanda. Verso la metà di agosto compirò un viaggio in macchina ed è previsto l’attraversamento della nazione Ungheria. Avendo una dacia dokker munita di griglia divisoria, mi chiedevo se è presente una legge costituzionale europea che mi dia il consenso di trasportare appunto nel “portabagagli” di grandi dimensioni, munito di griglia divisoria il mio cane, senza utilizzare nessuna cuccia.
    Vi ringrazio e aspetto una vostra risposta.

  42. Valentina says:

    Buongiorno,
    a fine agosto dovrei andare in vacanza in macchina in Ungheria passando per la Slovenia portando il mio cane, un golden retriver di taglia media circa 25 kg. In italia viaggia sempre sul sedile posteriore con cintura di sicurezza, sarà un problema all’estero?
    Inoltre era stato vaccinato contro la rabbia nel 2013 e l’ultimo richiamo risale al 23 settembre 2014. E’ necessario ripeterlo prima della partenza che sarà a fine agosto o va già bene così?
    Grazie mille!

  43. Vera says:

    Buongiorno,
    ho già letto commenti simili, ma per sicurezza ve lo richiedo. Vorrei avere conferma del fatto che il mio cane di 31 kg possa viaggiare per tutta la durata del percorso sui sedili posteriori allacciato con l’apposita cintura di sicurezza. Attraverseremo Slovenia, Croazia ed infine Serbia.
    Vi ringrazio in anticipo!

  44. Vittoria says:

    Gentile cliente,
    grazie per aver scritto sul nostro blog. Secondo la normativa europea, il cane deve essere trasportato in modo da non costituire pericolo per il guidatore. Se di taglia grande, è possibile allocarlo nel portabagagli dotato di una rete divisoria.
    Le auguriamo una buona giornata.
    Cordiali saluti,.
    Il team Auto Europe

  45. Vittoria says:

    Gentile Valentina,
    grazie per aver scritto sul nostro blog. Per viaggiare con cani nei paesi dell’UE, secondo la normativa, è necessario che il trasporto avvenga in completa sicurezza. Ciò significa che il cane non deve rischiare di essere in alcun modo di disturbo per il conducente durante la guida. Detto questo, può decidere se trasportarlo sui sedili posteriori oppure nel portabagagli con apposita retina. La vaccinazione antirabbica deve essere in corso di validità.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  46. Vittoria says:

    Gentile Vera,
    grazie per averci scritto. All’interno dell’Unione Europea, i cani possono viaggiare sui sedili posteriori, purché ci si assicuri che il trasporto non comporti alcun rischio di distrazione per il guidatore. Per quanto riguarda la Serbia, non essendo ancora parte dell’UE, non abbiamo purtroppo informazioni. Le consigliamo, quindi, di controllare con le autorità competenti se in Serbia sono adottate le stessi leggi valide all’interno dell’UE.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

  47. Alessia says:

    Buongiorno, fra qualche mese vorrei partire per un viaggio in Danimarca (passando per la Svizzera e Germania) con i miei due cani, uno di 7 e l’altro di 13 kg, muniti di passaporto e vaccinazioni richieste, vorrei però togliere i sedili posteriori per maggiore spazio mettendo la rete che divide la parte anteriore di guida alla posteriore adibita ai cani, volevo sapere se è possibile o incorro in qualche sanzione? grazie

  48. Luana says:

    Gentile Alessia,
    La ringraziamo per avere scritto sul nostro blog.
    La soluzione da Lei pensata per il trasporto dei suoi cani non dovrebbe essere un problema, purchè la rete non sia fissa, essendo in questo caso da intendersi come modifica strutturale del veicolo.
    Le ricordiamo comunque che per alcune razze esiste un divieto di ingresso in Danimarca e che se il Suo soggiorno si protrae per più di 4 settimane, i cani devono essere registrtati presso l’apposito registro danese.
    Cordiali saluti e buon viaggio.
    Il team Auto Europe

  49. Angelo says:

    Mi sposto spesso in Croazia e certe volte un’associazione mi chiede se posso portare un cagnolino che viene adottato dalla serbia all’italia. loro me lo consegnano in Croazia e io lo porto fino in Italia , il cane è provvisto di passaporto serbo con le dovute vaccinazioni, sono in regola o rischio ammende varie, il cagnolino viene trasportato dentro una gabbia . Grazie Angelo

  50. Luana says:

    Gentile Signor Angelo,
    La ringraziamo per averci scritto. Gli animali che entrano in Italia da Paesi terzi quali la Serbia devono rispettare i requisiti prescritti dalla Direttiva 92/65/CEE affinchè possano essere operati eventuali controlli alla frontiera. Oltre che essere in regola con le vaccinazioni devono anche essere sottoposti alla titolazione degli anticorpi per la rabbia. Cliccando qui può approfondire l’argomento sul sito del Ministero della Salute.
    Cordiali saluti,
    Il team Auto Europe

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*