Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


Helsinki a tavola

Contrariamente a quanto si pensa (e a quanto effettivamente accadeva fino a qualche anno fa), i Paesi del Nord Europa stanno vivendo da tempo una vera “rivoluzione culturale” per ciò che riguarda il rapporto con il cibo e, soprattutto, con il modo di gustarlo.

In Danimarca, in Svezia e in Norvegia sono ormai presenti numerosi chef “stellati”, in grado di proporre ricette fatte di straordinaria fantasia ed ingredienti spesso inusuali: in questo panorama non poteva certo mancare anche il più lontano dei Paesi Scandinavi, la Finlandia, nella cui gastronomia sono presenti anche notevoli influenze della vicina Russia.

Lohikeitto

Lohikeitto

Poiché però tallone d’Achille della Scandinavia sono i prezzi, spesso proibitivi, anche dei ristoranti, il turista spesso ripiega su alternative a (relativo) basso costo, negandosi così la possibilità di conoscere un mondo poco frequentato come l’arte culinaria finlandese …..

Se non ci credete, oppure se invece siete desiderosi di immergervi tra i piatti (da i nomi un po’ difficili da pronunciare) senza avere bisogno dei sali quando vi porteranno il conto, allora l’occasione che fa per voi è il prossimo “Restaurant Day” che si terrà proprio nella capitale finnica, Helsinki, il 21 novembre.

Il Restaurant day è una manifestazione che si ripete quattro volte l’anno in centinaia di città d’Europa, e che è nata proprio ad Helsinki nel 2011; l’idea è semplice, quasi banale, ma molto coinvolgente: in quel giorno che vuole, iscrivendosi preventivamente, può aprire la sua casa come ristorante di un giorno, mettendo alla prova se stesso con il gusto e il parere di chi, da perfetto sconosciuto, verrà a gustare le pietanze da voi cucinate.

Così facendo, senza troppe formalità, ci si potrà immergere in un mondo gastronomico fatto di “kalakukko”, pasticcio di pesce (generalmente pesce persico, coregone o salmone) e carne di maiale rinchiuso in una grossa pagnotta di pane di segale; oppure si potrà assaggiare il “karjalanpiirakka”, ossia un tortino di riso e patate accompagnato da insalata di patate, carote e sottaceti, ovvero gli ingredienti della terra che è possibile coltivare nel freddo finlandese.

Leipäjuusto

Leipäjuusto

Altra scelta consigliata è il “lohikeitto”, piatto a base di filetti di salmone che, bolliti assieme a porri e patate e porri, formano una gustosa zuppa, da servire bollente e aromatizzata con l’aneto.

Per concludere con i dolci, oltre agli immancabili biscotti aromatizzati con la cannella (che alle nostre latitudini ricordano inevitabilmente il Natale), consigliamo il “leipäjuusto”, ossia un formaggio tipico della Lapponia, cotto a fiamma e servito a fette come contorno al caffè o come dessert.

Il tutto, come ovvio, condito dai deliziosi distillati, in grado di riscaldare anche le serate più fredde; con moderazione, come al solito, soprattutto se dopo il pranzo o la cena ci si deve mettere alla guida di un veicolo.

Insomma, se contate di fare un viaggio ad Helsinki, non privatevi del piacere di questa scoperta: abbandonate per qualche giorno la cucina tradizionale italiana e immergetevi nei sapori della Finlandia, magari pranzando fianco a fianco con una famiglia finlandese.

Il Restaurant Day sarà un’esperienza che difficilmente troverete già raccontata nella vostra guida turistica!

Questo articolo è stato pubblicato in Eventi, Idee di viaggio. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*