Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


Break di primavera al sole del Portogallo!

Con l’arrivo della primavera, è già tempo di pensare all’estate e alle lunghe e calde giornate in spiaggia, specialmente durante le vacanze. Ma se le vacanze sono ancora lontane e tuttavia già sentite il bisogno di un pò di riposo, non disperate e approfittate di un break durante il weekend e rilassatevi per qualche giorno insieme ad un autonoleggio Auto Europe in Portogallo, senza la necessità di programmare con mesi di anticipo o di sobbarcarVi centinaia di chilometri. In Portogallo, potete godere di tutto ciò che il Paese offre ai suoi visitatori e rilassarvi per un pò, lontano dalle amarezze quotidiane e dalla pressione del lavoro. E’ tempo di andare a visitare uno dei più affascinanti luoghi d’Europa e scoprire le meraviglie del Portogallo.

Lisbona

Viaggio in Portogallo

Lisbona e il fiume Tago sono una meta molto richiesta per i turisti primaverili

Con il fiume Tago sullo sfondo, e la musica del fado che risuona intorno, Lisbona è considerata una delle più popolari ed emblematiche città del Sud Europa. I suoi incantevoli panorami possono essere goduti da diverse parti della città, e lasciano spesso i turisti senza parole per la loro bellezza. Quando uno dei più famosi fadistas portoghesi, Carlos do Carmo, cantò la sua famosa strofa ‘Lisbona, giovane fanciulla di dolce innocenza’, stava pensando a come la città ha cercato di preservare la propria ammaliante e naturale bellezza. E fare un breve break a Lisbona è il modo migliore per conoscere la città del fado, conosciuta per le sue marchas populares (colorate parate a ritmo di marcia) e le vivaci celebrazioni in onore di Sant’Antonio. E non potete lasciare la capitale portoghese senza esservi recati a Belém a bordo di uno dei suoi iconici tram. E quando sarete lì, non dimenticate di visitare la Torre di Belém, il Monumento alle Scoperte e il magnifico Monastero dei Geronimiti, prima di indugiare in un paio di saporite crostate alla crema note come pastéis de Belém. Regalatevi qualche giorno a Lisbona e rimanete incantati dalle piastrelle di azulejo, e dagli originali marciapiedi denominati calçadas che decorano molte strade della città.

Viaggio in barca lungo il Douro

Navigando con il battello sul fiume Douro

Porto

Arrivando nella città di Porto, nel nord del Paese, in macchina o in treno, vi colpirà la vista delle due rive del fiume Douro. Con Porto sul lato nord e Vila Nova de Gaia a sud, avrete solo l’imbarazzo della scelta su quale vista preferire! La Torre dei Chierici è considerata da molti la più richiesta attrazione cittadina, che consente un’ampio panorama sul centro storico di Porto e anche oltre.
La visita delle cantine nel vecchio porto è un altro classico per i turisti, senza dimenticare i famosi vigneti che si snodano per miglia lungo la Valle del Douro.
Il vino Porto è uno dei più celebri vini del Portogallo, e la sua produzione è un processo affascinante da conoscere, partendo dalla raccolta dei grappoli fino alla fermentazione, all’invecchiamento e all’assaggio. Allora, prenotate ora il vostro viaggio a Porto e scendete a passeggiare per le strade in una della parti più pittoresche di tutto il Portogallo.

Visita ad Albufeira

Albufeira è la mecca per i fanatici dell’abbronzatura in Algarve

Algarve

L’Algarve è il gioiello della corona del turismo portoghese, sia per la gente del posto che per gli stranieri, e non c’è modo migliore per scoprirlo che andarvi in auto visitando il sud  del Portogallo. Infinite ore di sole, lunghe spiagge sabbiose e scenari mozzafiato vi attendono in Algarve, oltre a tante altre cose da vedere, come la spiaggia incontaminata di Ilha de Tavira (accessibile con traghetto attraverso il Parco Naturale di Ria Formosa) o il Capo di São Vicente, la punta più estrema del sud-est dell’Europa. Venite a scoprire l’Algarve, il luogo di villeggiatura preferita dagli stessi portoghesi!

Passeggiata in montagna a Madeira

La vista sulle montagne è l’attrattiva maggiore per i turisti a Madeira

Madeira

L’isola atlantica di Madeira – terra natale di Cristiano Ronaldo, il celebre asso del calcio – è anche una meta richiesta dagli amanti della natura. Il percorso tra la sua cima più alta, il Pico Ruivo (1,861m) e il Pico Arieiro (1,818m) è semplicemente indimenticabile. La nebbia spessa è spesso presente a questa altezza, ma comunque è un’esperienza da provare.
Chi visita Madeira non dovrebbe mancare di fare una camminata per le levadas, un intreccio di percorsi pedonali costruiti per incanalare l’acqua piovana dal nord piovoso al sud più arido. La levada più nota (chiamata 25 Fontes) è anche una delle più accessibili, e questo consente ai visitatori, a prescindere dalla loro abilità, di godere la vista mozzafiato del mare e delle montagne, così come l’imponente cascata che porta lo stesso nome. E allora, iniziate a programmare la vostra visita a Madeira, l’incantevole isola vulcanica conosciuta da molti come la perla nell’Atlantico.

Scopri le Azzorre

La scelta tra nove isole rende le Azzorre la meta perfetta per un break di primavera

Azzorre

Con l’avvento delle compagnie aeree low-cost, le Azzorre si sono affermate come meta emergente nel turismo mondiale. São Miguel, la più grande dell’arcipelago di nove isole è costellata di numerosi luoghi da visitare e consente l’esercizio di numerose attività all’aria aperta. Madre Natura è stata molto generosa verso queste terre remote in mezzo all’Oceano Atlantico, e Sete Cidades ne è l’esempio lampante. Qui è possibile godere della vista emozionante della laguna da diversi punti panoramici quali Lagoa do Canário e Vista do Rei, quest’ultimo così chiamato dopo la visita di Re Carlo I, che rimase estremamente impressionato dalla vista. Potete anche salire a bordo di una mini crociera per vedere i delfini e le balene nuotare nel loro habitat naturale. E non potete certo visitare una delle altre isole delle Azzorre senza provare il famoso Cozido das Furnas di São Miguel, un saporito stufato cucinato sottoterra in una delle incandescenti fonti vulcaniche dell’Isola. E non dimenticate di conservare un pò di tempo per rilassarvi e galleggiare in una delle piscine termali riscaldate naturalmente che potete trovare in diverse parti dell’Isola, non prima di avere assaggiato il delizioso muffin conosciuto come bolo lêvedo, a cui non si può in alcun modo resistere!

Questo articolo è stato pubblicato in Idee di viaggio. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*