Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


Bleisure: il piacere nei viaggi di lavoro

Chi non desidererebbe vivere ogni giorno una giornata con un perfetto equilibrio tra dovere e piacere? Nella vita di tutti i giorni, non bisogna sottovalutare l’importanza del tempo libero, anche se spesso risulta difficile. Il telefono che squilla, una nuova deadline, la riunione della settimana spesso creano la sensazione di non avere mai abbastanza tempo e non fanno altro che aumentare stress e stanchezza. Al contrario, le pause dal lavoro non devono essere viste come una perdita di tempo, ma come un modo per ricaricarsi e mantenere alto il livello di efficienza.

Chi viaggia per lavoro può paradossalmente trovare più facilmente il modo per ritagliarsi un po’ di spazio per sé. Come? Ve lo spieghiamo qui.

PausaCentralParkNel turismo sta crescendo il cosiddetto segmento bleisure. Nato dalla contrazione delle parole business e leisure, il bleisure identifica quella tipologia di viaggiatori business che approfitta della trasferta lavorativa per ritagliarsi del tempo extra per una vacanza.

Potreste dover trascorrere dei giorni tra meeting aziendali, congressi e incontri con clienti. È bello, e salutare, prendersi qualche momento di pausa e dedicare del tempo al luogo in cui ci si trova (e a se stessi). Ritrovarsi a fare una pausa pranzo a New York può significare perdersi tra i panorami di Central Park con un tipico bagel tra le mani, sedersi sull’erba, sotto al sole, e rilassarsi volgendo lo sguardo a ciò che succede intorno. Godersi una passeggiata di mezz’ora in un parco rigenera il corpo e riordina le idee.

Uno dei vantaggi dei viaggi bleisure è che, nonostante si debba lavorare tutto il giorno, quando arriva la sera si ha la possibilità di andare a cena fuori e provare la cucina tipica del posto. Un bicchiere di vino accompagnato da un paio di fette di formaggio fresco in uno dei ristoranti lungo la Senna a Parigi non suona male, vero?

Spesso i viaggiatori d’affari cambiano i propri ritmi quotidiani per adattarli alla vita in viaggio, inserendo nel proprio programma la visita ad alcune attrazioni. In fondo, dopo aver viaggiato probabilmente ore per arrivare a destinazione, sarebbe un peccato non approfittare di ciò che la città ha da offrire! Potrebbe essere un’idea quella di liberarsi degli impegni lavorativi nei primi giorni di soggiorno, e dedicare qualche ora o giornata extra al piacere di scoprire un nuovo posto. Ritrovarsi in una città come Londra, ad esempio, e tornare a casa senza aver visto il Big Ben, la Tower of London o Piccadilly Circus è una cosa assolutamente da evitare!

Ricordate sempre che è fondamentale, per il benessere psico-fisico, mantenere il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata. Dopotutto, si dovrebbe lavorare per vivere e non vivere per il lavoro! Se siete alla ricerca di un’auto per il vostro prossimo viaggio bleisure, contattateci o effettuate una veloce ricerca sul nostro portale. Con una macchina privata potrete dirigervi direttamente verso le attrazioni che desiderate, organizzando al meglio il vostro tempo tra impegni lavorativi e relax.

Questo articolo è stato pubblicato in Idee di viaggio, Viaggi di lavoro. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*