Blog autonoleggio Auto Europe - Consigli di viaggio


5 città europee per foodies

Ogni paese d’Europa nasconde un piatto tipico. Sapori nuovi e particolari che rappresentano un’intera cultura. Ecco una lista delle 5 città europee che ogni foodie che si rispetti dovrebbe visitare!

1traditionali-pintxos-san-sebastian

San Sebastián

Considerata da molti la capitale del cibo in Europa, questa città spagnola ha la seconda più alta concentrazione mondiale di stelle Michelin per chilometro quadrato, dopo Kyoto. Viaggiatori da ogni parte del mondo programmano le proprie vacanze per esplorare la cucina di San Sebastián. La città è conosciuta soprattutto per i suoi pinchos, l’equivalente basco delle tapas, che possono essere ordinati soprattutto nei bar del centro storico. I pinchos sono costituiti da una fetta di pane con sopra diversi ingredienti, tra i più comuni formaggio, prosciutto, uova , pesce e tortilla. Quando avrete finito di mangiare, non dimenticate di lasciare a terra il vostro tovagliolo…può sembrare maleducato, ma è in realtà una tradizione! E più è sporco il pavimento, migliore, si dice, è la qualità del bar!


2kibbeling-amsterdam

Amsterdam

Potete visitare questa città per una settimana e sostentarvi solo di specialità da strada! Per iniziare, provate un piatto di aringhe crude, da acquistare presso uno dei tanti carri di aringhe presenti in città. Se prediligete del pesce cucinato, provate il kibbeling, pesce bianco fritto servito con una salsa alle erbe e maionese. Aggiungete una porzione di patatine fritte, o meglio, patate fritte ricoperte di maionese e salsa al curry, e avrete un pasto completo, anche se nutrizionalmente non dei migliori! Come dessert, concedetevi un waffel composto da due cialde sottili con all’interno uno strato di caramello, oppure alcuni oliebollen, gnocchi dolci fritti spolverati con zucchero a velo.


3currywurst-berlino

Berlino

Gli amanti della cucina tedesca conosceranno già il più famoso piatto di Berlino: currywurst, ovvero wurstel con ketchup e curry. La città, però, pullula di ristoranti raffinati e originali rinomati in tutto il mondo. Chi è a caccia di stelle Michelin troverà pane per i suoi denti in ristoranti come Facil, Reinstoff e Weinbar Rutz. Recenti aggiunte alla scena culinaria includono Soho House, che serve una versione rivisitata della classica pizza.


4smorrebrod-copenhagen

Copenhagen

Copenhagen è la città che ha diffuso la tendenza di “Nuova Cucina Nordica” all’inizio degli anni 2000. Gestito da René Redzepi e Claus Meyer, il ristorante Norma, noto come uno dei migliori al mondo, utilizza ingredienti locali stagionali per creare piatti semplici ed eleganti, adattati alle tradizioni nordiche. Alcuni ristoranti di alto livello hanno aperto negli anni successivi, sulle orme di Norma, rendendo Copenhagen una delle migliori città europee per gli amanti del cibo.


5pesce-salonicco

Salonicco

Si dice che la seconda città più grande della Grecia superi Atene quando si parla di cibo. Conosciuta come capitale gastronomica del paese, parte del successo di Salonicco è racchiuso nella sua vicinanza alla terra fertile che produce prodotti di altissimo livello, tra cui olive, uva, fagioli e grano. Ingredienti di qualità sono della massima importanza quando c’è uno standard di qualità da rispettare per non deludere i visitatori. È questo il caso dei mezedopola, ristoranti dall’atmosfera casual che servono piatti di piccole dimensioni (meze) per accompagnare bevande alcoliche.

Questo articolo è stato pubblicato in Idee di viaggio, Top 5. Salva il permalink.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrá pubblicato. I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori *

Puoi usare questi attribute HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*